Troppo Poco Famosi – Antonello Luciani

Comincio ora una piccola serie di notifiche, chiamiamole così, e vorrei parlare di? pubblicizzare? mettervi a conoscenza? Boh fate voi. Si insomma, vorrei usare questo spazio anche per mettere in mostra persone che hanno un talento particolare per la fotografia ma che non sono famose.

280380_108430502586916_3416315_o

Oggi voglio parlarvi di un fotografo che non sarà finito in qualche prima pagina, che non avrà ricevuto premi internazionali o che altro, ma che quando l’ho incontrato (virtualmente s’intende, non lo conosco di persona) mi ha lasciato a fissare il monitor del mio computer con quell’aria ebete che ti viene quando vedi qualcosa che ti accorgi arrivare un po’ più in fondo, un po’ più “sotto”. E dentro hai due vocine, una che ti dice “Eccheccaz…che spettacolo” e l’altra che ti dice “INVIDIA!”.

Lui si chiama Antonello Luciani ed è un fotografo professionista di Campobasso. Mi piacerebbe chiamarlo “collega” ma non essendo io tecnicamente un fotografo vero non posso. Oddio, non potrei comunque, qui non si tratta di essere dei pro o meno, ma di essere dei manici o meno, ed è una categoria che trascende il titolo che va prima o dopo il nome.

L’ho conosciuto attraverso un’amicizia comune su FB e me l’hanno segnalato, io ho aperto la sua pagina e vabbè. Troppa roba.

Tra i suoi album uno in particolare mi ha colpito: “Perù in bianco e nero”. Al di là della tecnica di sviluppo del bianco e nero assolutamente incredibile (perchè in digitale lavorare bene un BN è difficile) mi colpisce subito la grande perizia tecnica ma messa al servizio dell’espressività fotografica. La perfetta conoscenza dello strumento fotografico schiava del risultato emotivo finale. Tanto per dire il Perù è famosissimo per i suoi colori, e la scelta di fotografarlo in bianco e nero la dice lunga: se il colore può diventare il soggetto di una fotografia, allora devo fare una fotografia con un senso che trascende il colore se voglio poterlo togliere senza stravolgere la fotografia stessa. Quindi ci devono essere vari livelli di lettura e di profondità e quello lo ottieni se hai bene in mente il risultato che vuoi ottenere PRIMA di scattare. Se fai una foto senza senso non glielo dai con la post produzione, anche se hai un team di editor e professionisti della camera chiara.

E se hai in mente tutto PRIMA vuol dire che la tua immagine l’hai “vista” prima di guardarla nel mirino. Quello che fanno i manici insomma.

Luciani fa anche molte foto di cerimonia, e i suoi scatti di matrimonio io vi invito a guardarli. Colori, pose, gestione della luce, tutto è eccelso, mai forzato e sempre piacevole. Si ok, ci sono anche delle location da urlo che aiutano, ma il fortissimo sospetto che ho è che questo signore qui sarebbe capace di far sembrare Cocomaro di Cona un luogo puro come le coste dell’Irlanda.

Qui un paio di link:

https://www.facebook.com/antonello.lucianifotografia?ref=ts&fref=ts

http://www.antonelloluciani.it/

E sei siete VERAMENTE pigri cliccate qui sotto.

http://lmgtfy.com/?q=antonello+luciani

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...