And you

_IGP4155

Africa.
mi guardo attorno in un cortile, tante porte verdi, ognuna chiude una casetta minuscola.
Mi giro e lei è li, che mi guarda, mi osserva. Mi studia. Come io studio e osservo quel cortile lei fa lo stesso con me.
Siamo uguali.
Sorrido, è incuriosita. Mi inginocchio e le faccio vedere la macchina fotografica. Siamo distanti qualche metro, una silenziosa conversazione a distanza.
Metto l’occhio nella macchina e lei mi guarda, perplessa, ma si mette come “in posa”.
Click.
Le giro la macchina, voglio che si veda.
Si avvicina, timida, ma guarda sempre me.
Poi lancia un’occhiata al monitor della macchina e si vede.
Ride.
Fugge in casa.
Appena prima di entrare dalla porta si gira, mi sorride e appena entrata chiude la porta.
Addio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...